CONCORSO “I GIOVANI RICORDANO LA SHOAH”

Nell’ambito delle iniziative che saranno realizzate su tutto il territorio nazionale in occasione del “Giorno della Memoria” fissato per il 27 gennaio di ogni anno, il Ministero bandisce per l’a.s. 2019/2020 la XVIII edizione del concorso scolastico nazionale “I giovani ricordano la Shoah”, rivolto a tutti gli allievi del primo e secondo ciclo di istruzione, al fine di promuovere studi e approfondimenti sul tragico evento che ha segnato la storia europea del Novecento…

Il concorso ha come oggetto la produzione di elaborati di tipo storico-documentale e/o artistico-letterario.

Gli elaborati possono articolarsi in: ricerche, saggi, articoli di giornale, rappresentazioni teatrali, opere di pittura/scultura, attività musicali, cortometraggi, spot, campagne pubblicitarie, ecc., utilizzando più forme e canali espressivi, comprese le tecnologie informatiche a disposizione (simulazioni di blog, siti web, profili sui social
network…).

Le scuole interessate dovranno inoltrare il plico contenente l’elaborato per il concorso all’Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna al seguente indirizzo: Piazza Galileo Galilei n.36, Cagliari.

Il plico dovrà pervenire tassativamente entro il 25 novembre 2019.

Alle classi del secondo ciclo di istruzione superiore – scuola secondaria e II grado – è proposta la seguente traccia:

Durante la Seconda Guerra Mondiale, anche le arti furono calpestate al pari degli esseri umani. Per
alcuni degli oppressi della Shoah, tuttavia, esse rappresentarono un’ancora di salvezza, malgrado
fossero talvolta un buon pretesto per gli oppressori, come avvenne soprattutto a Terezin.
Dopo la Liberazione sono risorte e rifiorite con nuovo fulgore per merito di coloro che hanno voluto
ricordare e tramandare la conoscenza delle atrocità commesse. Riflettete su quanto avvenuto nella nostra Europa per effetto della Shoah e, documentandovi, ricercate e raccontate esempi emblematici nel mondo dell’arte, con le modalità espressive che vi sono più congeniali.

Contatore utenti connessi